MIDNIGHT SUN RANDONNÉE 1200 – 19-23 GIUGNO 2023


Iscrivetevi alla seconda edizione di Midnight Sun Randonnnée! Un epico viaggio ad anello attraverso la penisola scandinava. Seguite le valli dei fiumi, le rive dei laghi e i fiordi. Attraversate vaste foreste di conifere, montagne innevate e il Circolo Polare Artico. Sperimentate condizioni di luce diurna di 24 ore durante il solstizio d’estate. Pre-registratevi ora! Effettuate l’iscrizione definitiva entro il 31 dicembre. Questo evento, che si svolge a metà giugno, è una buona base di partenza per la PBP di metà agosto e offre ai randonneur esperti un tempo di recupero sufficiente per partecipare a entrambi gli eventi. Vedi i resoconti della prima edizione di MSR: Rapporti MSR 2022.


Dati e mappa del percorso
Registrazione e pagamento
Maglia MSR
Descrizione del corso
Punti di controllo e alloggi
Stato delle strade
FAQ


Nome: Sole di mezzanotte Randonnnée 1200
Luoghi di partenza: 150
Indirizzo di partenza: Locanda Brännland, Brännland 35 Umeå
Indirizzo di arrivo: Scandic Plaza Umeå, Storgatan 40 Umeå
Orario di inizio: 23:07 – 00:07 CEST (partenza di massa/nessun gruppo di partenza)
Data di inizio: lunedì 19 giugno 2023
Tempo minimo/massimo: 40:47 – 90:00 ore
Numero di punti di controllo: 11 (+1 checkpoint segreto + partenza/arrivo) 
Punti di controllo: Granö, Lycksele, Storuman, Kittelfjäll, Hattfjelldal, Yttervik, Circolo Polare Artico, Tjaktjaure, Arjeplog, Sorsele, Åmsele
Lunghezza del percorso: 1 204 km (come calcolato da Strava)
Dislivello: 10 803 m (punto più alto 740 m s.l.) 
Percorso su RWGPS: MSR 2023 (Guida per curve)

Indirizzo web: www.midnightsunrandonnee.se
Indirizzo e-mail: info@midnightsunrandonnee.se
Gruppo Facebook: Västerbotten Brevet, Evento Facebook



PUNTI di CONTROLLOKM(KM)APERTURACHIUSUREPERCORSOGPXELEV. (M)SERVIZIO
Umeå – Brännlands Wärdshus0(0)Giugno 19 23:07Giugno 20 00:07Cibo
Granö – Granö Beckasin69(69,0)Giugno 20 01:0903:43MSR-01MSR-01508Cibo
Lycksele – Hotell Lappland122(53,4)02:4207:15MSR-02MSR-02415Cibo
Storuman – Storuman Camping231(108,6)05:5814:31MSR-03MSR-031020Cibo/Sonno
Kittelfjäll – Fjälltorget352(120,8)09:4522:35MSR-04MSR-041067Cibo/Sonno
Hattfjelldal – Hattfjelldal Hotell451(98,9)12:57Giugno 21 05:11MSR-05MSR-05856Cibo/Sonno
Mo i Rana – Yttervik Camping546(95,3)16:0711:31MSR-06MSR-061369Cibo/Sonno
Arctic Circle – Arctic Circle Centre643(97,5)19:2718:53MSR-07MSR-071375Cibo
Tjaktjaure – Sandvikens Fjällgård723(79,7)22:19Giugno 22 01:53MSR-08MSR-08951Cibo/Sonno
Arjeplog – Hornavan Hotell836(112,6)Giugno 21 02:2111:46MSR-09MSR-09856Cibo/Sonno
Sorsele – Sorsele Hembygdsgård927(90,8)05:3619:44MSR-10MSR-10502Cibo/Sonno
Åmsele – Åmsele Camping1084(157,8)11:26Giugno 23 08:25MSR-11MSR-111204Cibo/Sonno
Umeå – Scandic Plaza Umeå1204(119,4)15:5417:07MSR-12MSR-12579Cibo
Tempi dei checkpoint calcolati secondo ACP90.
PUNTI di CONTROLLOKM(KM)H 22 km/hETA 22H 20 km/hETA 20H 18 km/hETA 18H 16 km/hETA 16
Umeå0(0)00:00lu 23:0700:00lu 23:0700:00lu 23:0700:00lu 23:07
Granö69(69,0)03:08ma 02:1503:27ma 02:3403:50ma 02:5704:19ma 03:25
Lycksele122(53,4)05:34ma 04:4006:07ma 05:1406:48ma 05:5507:39ma 06:46
Storuman231(108,6)10:30ma 09:3611:33ma 10:3912:50ma 11:5614:26ma 13:33
Kittelfjäll352(120,8)15:59ma 15:0617:35ma 16:4219:33ma 18:3921:59ma 21:06
Hattfjelldal456(98,9)20:29ma 19:3622:32ma 21:3925:02me 00:0928:10me 03:17
Mo i Rana546(95,36)24:49ma 23:5527:18me 02:2430:20me 05:2634:07me 09:14
Arctic Circle643(97,5)29:15me 04:2132:10me 07:1735:45me 10:5140:13me 15:20
Tjaktjaure723(79,7)32:52me 07:5936:09me 11:1640:11me 15:1745:12me 20:18
Arjeplog836(112,6)37:59me 13:0641:47me 16:5446:26me 21:3252:14gi 03:21
Sorsele927(90,8)42:07me 17:1346:20me 21:2651:29gi 02:3557:55gi 09:01
Åmsele1084(157,8)49:17gi 00:2454:13gi 05:2060:15gi 11:2167:46gi 18:53
Umeå1204(119,4)54:43gi 05:4960:11gi 11:1866:53gi 17:5975:14ve 02:21
Estimated Arrival times (ETA) a velocità medie totali comprese tra 22 e 16 km/h, soste incluse.
Solstizio d’estate Mercoledì 21 giugno 16:47 (CEST = Central European Summer Time)

L’evento inizia un’ora prima della mezzanotte di lunedì sera 19 giugno. I ciclisti che mantengono una velocità media di 18-20 km/h (comprese le soste) termineranno la gara tra mezzogiorno e il pomeriggio di giovedì 22. I ciclisti che mantengono una velocità media di 14-16 km/h (fermate comprese) termineranno la gara durante la notte, fino a mezzogiorno di venerdì 23.


Ingrandire la mappa


Qualificazione

La MSR ha un profilo di percorso impegnativo e il clima subartico della regione può produrre condizioni meteorologiche difficili. Se non siete randonneur esperti, è importante che facciate una valutazione realistica delle vostre possibilità di portare a termine il percorso prima di iscrivervi. Detto questo, se avete completato una serie di brevet o una gara di ultra-distanza corrispondente negli ultimi due anni, ci sono alte probabilità che riusciate a finire anche questa brevet. Se non si possiedono i requisiti di cui sopra, si consiglia di fare un brevet di 400 km durante la primavera che precede l’evento. Questo sarà un buon indicatore delle vostre possibilità.

Tempi limite

I tempi limite ai punti di controllo sono calcolati secondo la norma ACP90 su velocità medie comprese tra 15 km/h e 13 km/h, soste incluse. Se si arriva a un punto di controllo oltre il tempo limite, si potrà comunque continuare il brevet ma, salvo circostanze particolari (vedi regolamento ACP), non si riceverà un tempo di arrivo ufficiale.

Abbandono

Come in tutte le randonnée, chi abbandona l’evento è responsabile del proprio trasporto fino al punto di partenza. Detto questo, a causa della mancanza di trasporti pubblici tra la Norvegia e la Svezia, gli organizzatori forniranno assistenza per il collegamento tra Mo i Rana e Tärnaby in Svezia. Da Tärnaby c’è un servizio di autobus per tornare a Umeå.

Registrazione e pagamento

La seconda edizione del MSR sarà limitata a 150 partecipanti. L’iscrizione all’evento avviene in due fasi: prima la pre-registrazione e poi la registrazione finale. Le pre-iscrizioni sono accettate fino al 25 dicembre o fino a quando l’evento non sarà al completo. Tutte le pre-iscrizioni devono essere convertite in iscrizioni definitive entro il 31 dicembre. Dal 1° gennaio le iscrizioni non completate saranno cancellate automaticamente. I posti rimanenti saranno venduti sul sito web a una quota di iscrizione più alta fino al 1° giugno.



Quota di pre-registrazione: 200 SEK (≈18 EUR). Dopo la pre-registrazione, i partecipanti riceveranno una ricevuta via e-mail dal servizio di prenotazione. In seguito, riceveranno anche un’e-mail dall’organizzatore dell’evento con i link e le informazioni di pagamento per la registrazione finale. Le pre-iscrizioni sono accettate fino al 25 dicembre. Vedi lista di partenza dei pre-iscritti.

Per mantenere un posto pre-registrato, il pagamento dell’iscrizione finale deve essere ricevuto entro il 31 dicembre. La quota di iscrizione finale per i partecipanti pre-iscritti è di 2300 SEK (≈209 EUR) . Il 1° gennaio tutte le pre-iscrizioni che non sono state convertite in iscrizioni definitive vengono cancellate automaticamente. I posti di partenza pre-registrati non sono rimborsabili ma possono essere trasferiti fino al 25 dicembre. 

Il sito web sarà chiuso per le iscrizioni tra il 26 e il 31 dicembre. Dal 1° gennaio la pre-registrazione non è più necessaria. La quota di iscrizione è di 3000 SEK (≈272 EUR) i fino al 1° giugno. I posti di partenza registrati non sono rimborsabili, ma possono essere trasferiti fino al 18 giugno. 

La MSR è un evento non commerciale. La maggior parte delle quote di iscrizione sarà destinata al vitto e all’alloggio dei partecipanti durante l’evento. Sono inclusi nella quota d’iscrizione: pasti caldi e freddi, spuntini e bevande in tutti i punti di controllo sul percorso, nonché prima e dopo l’evento. Sono incluse anche le sistemazioni di base per dormire in sette punti di controllo (che comprendono anche docce, strutture per asciugarsi, ecc.). Alcuni punti di controllo offrono anche servizi meccanici. La quota d’iscrizione comprende anche la medaglia RM che verrà assegnata ai corridori che concluderanno una grande randonnée. 

Questo evento di ultra-distanza è un’esplorazione della natura selvaggia dell’Artico e mira a catturare questa esperienza e la solitudine con la natura. Nello spirito delle spedizioni, i corridori dovranno portare in bicicletta tutto l’equipaggiamento necessario dall’inizio alla fine. 

Si prega di notare che l’organizzatore Cykelintresset non ha alcun obbligo di rimborsare i partecipanti che, per qualsiasi motivo, non siano in grado di partecipare all’evento. I biglietti di partenza possono tuttavia essere rivenduti. Lavori stradali di emergenza, condizioni meteorologiche estreme e altre circostanze impreviste possono costringere l’organizzatore ad apportare modifiche e aggiustamenti all’ultimo minuto all’evento, compresi il percorso, i punti di controllo e i servizi ai punti di controllo. L’organizzatore si riserva il diritto di apportare tali modifiche senza alcun compenso per i partecipanti. Se per qualche motivo imprevisto l’evento non potesse svolgersi nel giugno 2023, l’evento non sarà annullato, ma rinviato al 2024. Con l’iscrizione si accettano i termini e le condizioni di cui sopra.



Cena a buffet: 350 SEK (≈32 EUR). Domenica 18 giugno, il giorno prima dell’evento, gli organizzatori organizzeranno una cena a buffet al Brännlands Inn per i partecipanti insieme a famiglie e amici! Orario: 17:00-20:00. Abbigliamento casual. Ultima data di registrazione: 4 giugno, 23:59 CEST. I biglietti per la cena possono essere trasferiti ma non sono rimborsabili.

Indirizzo: Brännlands Inn, Brännland 35 Umeå. Come arrivare:
Bicicletta: da Umeå a Brännland (10 km)
Autobus: Nr 15, Umeå Vasaplan a Brännland Ö E12. (14 min.)
Taxi: +46 90-911 91, +46 90-77 00 00, +46 90-100 100
Auto: Parcheggio gratuito.

MENU DELLA CENA A BUFFET
Arrosto di manzo
Carré alla griglia Salsiccia con formaggio Västerbotten
Torta Västerbotten
Insalata di pasta con pomodori secchi e olive
Insalata di patate cremosa
Insalata verde mista 
Insalata di cavolo
Insalata di pomodori
Verdure marinate 
Salsa Bearnaise e salsa BBQ 
Pane e burro
Caraffe d’acqua sul tavolo
Caffè/Tè

Maglia MSR

La maglia da evento è offerta in due diversi modelli: Tor e Core Fitted. La maglia Tor è un modello aerodinamico realizzato in tessuto elasticizzato in quattro direzioni con una vestibilità aderente. La maglia Core Fitted è realizzata con un materiale leggermente più spesso e robusto e ha una vestibilità più morbida (Maglia in 3D).

Per ottenere un prezzo minimo, gli ordini saranno raccolti durante l’inverno e un ordine di gruppo sarà effettuato a metà marzo. Se si desidera indossare la maglia durante l’evento, è necessario effettuare l’ordine entro e non oltre il 20 marzo alle 23:59 CET. Le maglie saranno poi spedite all’indirizzo di consegna prescelto alla fine di aprile o al luogo di partenza a Umeå per il ritiro il giorno prima dell’evento. Le maglie possono essere ordinate anche dopo l’evento, fino al 3 luglio.

Si prega di notare che queste maglie sono realizzate su ordinazione e non possono essere restituite. È quindi importante consultare la guida alle taglie del webshop prima di ordinare. Per quanto riguarda Tor, che è una maglia da corsa, se si è in una taglia intermedia si consiglia di aumentare la taglia. In base alla disponibilità, i cambi di taglia possono essere effettuati in loco a Umeå. L’organizzatore Cykelintresset metterà in vendita un numero limitato di maglie il giorno prima dell’evento e anche in quel caso sarà possibile effettuare il cambio taglia.


Agli ordini al di fuori dell’UE possono essere aggiunte tasse di importazione e imposte doganali. Per evitare costi aggiuntivi, si prega di selezionare ”Pick Up” al momento del check-out dal webshop. L’ordine può essere ritirato in loco a Umeå durante la cena a buffet prima dell’evento (vedi sopra). Per quanto riguarda il webshop, l’indirizzo di ritiro sarà il Brännlands Inn di Umeå, non l’indirizzo di ritiro predefinito indicato nel webshop, che è quello del produttore di maglie a Stoccolma. Se si desidera ritirare la maglia a Stoccolma, contattare il produttore di maglie La Chemise.


Norme e regolamenti

Un brevet di lunghezza superiore a 1000 km non è sanzionato dall’Audax Club Parisien (ACP), ma dall’organizzazione mondiale Randonneurs Mondiaux (RM), che promuove le randonnée a livello globale. Questi brevetti di ultra-distanza oltre i 1000 km hanno quindi la denominazione LRM (Les Randonneurs Mondiaux). Sono organizzati allo stesso modo dei brevetti autorizzati dall’ACP, i cosiddetti Brevets des Randonneurs Mondiaux (BRM), ma questi brevetti di ultra-distanza possono avere quote di iscrizione più alte, che includono vitto e alloggio. Vengono rilasciate anche medaglie per i brevetti sanzionati dai Randonneurs Mondiaux.

Le regole e i regolamenti standard dell’Audax Club Parisien, con requisiti aggiuntivi locali alla Svezia, si applicano alla MSR 2023. Le regole più importanti sono le seguenti:

  • Indossare il casco.
  • Usare le luci della bicicletta in condizioni di oscurità. Sulle strade con limiti di velocità elevati, è consigliabile una luce posteriore accesa, anche di giorno.
  • Durante l’evento, ogni ciclista è considerato come se stesse facendo un giro personale. Seguire le regole della strada. Siete responsabili della vostra sicurezza nel traffico.
  • Seguire il percorso. Un brevet è una sfida di resistenza. Pertanto, non prendere scorciatoie/deviazioni. Si possono fare eccezioni se il percorso ufficiale è chiuso a causa di lavori stradali imprevisti, incidenti stradali, ecc. Se si abbandona il percorso per qualsiasi motivo, è necessario ricollegarsi al punto di partenza.
  • I punti di controllo devono essere superati entro gli orari di apertura e chiusura previsti. Aspettare se si arriva in anticipo. Se si supera un punto di controllo prima della sua apertura, si viene squalificati! Ci possono essere ragioni accettabili per arrivare in ritardo a un punto di controllo, ad esempio per aiutare un corridore che ha avuto un incidente, a causa di una chiusura imprevista della strada o per altri fattori imprevedibili. Tuttavia, l’equipaggiamento personale difettoso, la stanchezza generale, la fame, la mancanza di forma fisica, il vento contrario, la pioggia, ecc. non sono eccezioni accettabili a questa regola.
  • Non è consentita l’assistenza personale organizzata tra i checkpoint, ad esempio auto di accompagnamento o depositi di cibo lungo la strada.
  • Per partecipare è necessaria un’assicurazione di responsabilità civile di gruppo o personale.
  • Iscrivendosi all’evento, si accetta che il proprio nome, il tempo di arrivo e le fotografie dell’evento in cui si compare possano essere pubblicate dall’organizzatore.

    Regolamento completo [English]

Descrizione del percorso

Punti di controllo 1-3: Il punto di partenza, Brännland Inn, si trova alla periferia di Umeå a circa 10 km dal centro. La partenza avviene al tramonto, alle 23:07. La parte iniziale del percorso segue il fiume Ume e la strada europea E12 (nota anche come Blå vägen, l’autostrada blu) fino al villaggio di Granö. Attraversando un ponte di legno sul fiume, il percorso arriva al primo punto di controllo. Il percorso prosegue poi lungo il fiume fino all’Hotell Lappland di Lycksele, secondo punto di controllo della gara. Il sole sarà già sorto (alba, ore 02.00) quando i primi ciclisti arriveranno a Lycksele poco dopo le 03.00. Da qui, il viaggio prosegue lungo il fiume Ume fino allo Storuman Camping & Cabins di Storuman, terzo punto di controllo del brevet. Dopo aver completato i primi 231 km, i ciclisti arrivano qui intorno all’ora di colazione. Il campeggio di Storuman è il primo punto di controllo con sistema di pernottamento organizzato. 

Punti di controllo 4-5: dopo Storuman (375 m s.l.m.) il viaggio entra nella catena montuosa scandinava, le Scandes. Al villaggio di Forsnacken il percorso lascia l’autostrada blu e segue la strada 1105, poi la strada 1100 e successivamente la strada 1093, un tratto sterrato di 20 km (la strada di Skansnäs), fino al villaggio di Dikanäs. Da lì il percorso prosegue sulla strada 1088, fino al quarto punto di controllo, Fjälltorget, situato nel centro del villaggio e della stazione sciistica di Kittelfjäll (535 m s.l.m.). Da Kittelfjäll, i partecipanti seguono la strada 296, attraversando il confine norvegese dopo 61 km. I primi ciclisti arrivano a Hattfjelldal (215 m s.l.m.) e al punto di controllo Hattfjelldal Hotel verso l’ora di cena.

Punti di controllo 6-7: dopo Hattfjelldal, i partecipanti vengono condotti su una strada tortuosa e collinare (strada 291/331) che segue le rive del lago Røssvatnet, il secondo lago più grande della Norvegia (383 m s.l.m.). La strada termina con una lunga ma poco profonda discesa di quasi 25 km fino al villaggio di Korgen, dove si collega alla strada europea E6. Attenzione alle pecore sulla strada! Circa 7 km dopo Korgen, il percorso torna al livello del mare. Con una vista sul mare e sul Ranfjord, i ciclisti vengono condotti sulla E6 al sesto punto di controllo, il campeggio di Yttervik, a circa 15 km a sud della città portuale di Mo i Rana (Mo). A sud di Mo, il limite di velocità sulla E6 è per lo più di 70 km/h e il traffico è modesto. Tra Korgen e Mo ci sono due brevi gallerie che i ciclisti possono attraversare, e anche un tratto di strada con gallerie dopo il villaggio di Bjerka che i ciclisti vengono reindirizzati (ben segnalato).


Dopo Mo, i partecipanti lasciano il mare e il viaggio prosegue di nuovo verso le montagne sulla E6. Poco prima del villaggio di Røssvoll, a circa 8 km a nord di Mo, i ciclisti vengono indirizzati verso un altro tunnel (ben segnalato). Circa 3 km dopo Røssvoll si trova un altro tunnel che i ciclisti possono attraversare. Misura 1,3 km ed è poco illuminato. Si raccomanda l’uso di luci per biciclette! Il percorso conduce poi i ciclisti attraverso la valle del Dunderland, con una breve deviazione verso il fiume Rana e il villaggio di Nevernes, per poi risalire sopra la linea degli alberi sul Saltfjellet fino al settimo punto di controllo, l’Arctic Circle Centre, situato al Circolo Polare Artico. La maggior parte dei partecipanti avrà superato questo checkpoint nel primo pomeriggio del 21 giugno, giorno del solstizio d’estate (16:57 CEST). 

Gran parte dell’autostrada da Mo al Centro del Circolo Polare Artico è stata ricostruita e riasfaltata negli ultimi anni, quindi il manto stradale è per lo più eccellente. La salita dal livello del mare fino al punto più alto dell’autostrada Saltfjell (692 m s.l.m.) è molto facile con pendenze generalmente comprese tra il 2 e il 4%, ma il vento da nord, che non è raro, può aumentare la difficoltà. Il Dunderland è scarsamente popolato, con pochi villaggi, quindi il limite di velocità a nord di Mo è perlopiù di 90 km/h. I ciclisti che vogliono evitare il traffico dovrebbero fare una pausa per dormire a Mo o in uno dei punti di controllo precedenti e percorrere questa tappa di notte (ricordate che le condizioni sono ancora diurne).

Checkpoint 8-9: dopo il Centro del Circolo Polare Artico, i ciclisti devono affrontare una lunga discesa fino a Junkerdal, dove lasciano la E6 e iniziano una salita di 15 km e 600 m sulla strada nazionale 77/strada nazionale 95 fino al confine con la Svezia. I primi 2,7 km di salita hanno una pendenza media del 5,8%. I ciclisti utilizzano la vecchia strada nazionale che è chiusa al traffico motorizzato per il primo tratto della salita.


L’autostrada 95 è l’unica strada nazionale (Strade Statali) che attraversa gli Scandes al di sopra del limite degli alberi e circa 8 km dopo il confine il percorso raggiunge il punto più alto a 740 m s.l.m.. Da qui si scende fino alla stazione meteorologica dello SMHI (Swedish Meteorological and Hydrological Institute) di Mierkenis e poi ancora fino al lago Tjaktjaure (513 m s.l.m.) e al Sandviken Mountain Lodge, ottavo punto di controllo del brevet. Qui siamo ancora a nord del Circolo Polare Artico e il sole resterà sopra l’orizzonte per tutta la notte. Oltre alla possibilità di dormire, questo checkpoint dispone anche di un piccolo negozio di alimentari. 

Dal Sandviken Mountain Lodge il percorso prosegue fino ad Arjeplog e al nono punto di controllo, l’Hornavan Hotel, situato sul lago Hornavan (426 m s.l.m.), il lago più profondo della Svezia con una profondità di 221 m. I partecipanti che puntano a un tempo di arrivo di circa 75 ore arriveranno qui ben oltre la mezzanotte di mercoledì, mentre i ciclisti più veloci, che puntano a un tempo di arrivo di circa 60 ore, saranno arrivati qui verso l’ora di cena di martedì. Ad Arjeplog si trova il famoso Museo dell’argento, che merita una visita.

Punti di controllo 10-11: dopo Arjeplog, il viaggio si dirige verso sud sulla strada 609 fino a Slagnäs, dove il percorso si collega alla strada europea 45 (la strada interna). Da Slagnäs, i partecipanti seguono la strada interna fino a Sorsele e al decimo punto di controllo, il Centro comunitario di Sorsele, l’ultimo punto di controllo in cui si può dormire. 

Da Sorsele, il viaggio prosegue per 28 km sulla strada interna fino alla strada 363 che segue il fiume Vindel, un affluente non regolamentato del fiume Ume che ha la sua sorgente a Vindelfjällen. La Riserva Naturale di Vindelfjällen è una delle più grandi aree protette d’Europa.

La strada 363 conduce all’undicesimo e ultimo punto di controllo del brevet, il campeggio Åmsele di Åmsele. Qui è possibile dormire da soli. Da Åmsele, il viaggio prosegue oltre Hällnäs e Vindeln sulla strada 363, la strada provinciale più lunga della Svezia, fino al villaggio di Rödånäs, dove il percorso devia sulla strada 628 e continua a seguire il fiume Vindel fino al villaggio di Spöland, dove sfocia nel fiume Ume. 

Da Spöland, i ciclisti vengono ricondotti sulla Blue Highway, che attraversa il fiume Vindel. Dopo 600 m, il percorso svolta verso l’ormai familiare villaggio di Vännäsby e la strada 554. I ciclisti attraversano nuovamente il fiume Ume e i campi e i prati a sud di Vännäsby. Poco prima di Sörfors, i partecipanti passano davanti alla centrale elettrica di Stornorrfors, la seconda centrale idroelettrica più grande della Svezia, dopodiché seguono le sponde meridionali del fiume Ume per i restanti 15 km fino a Umeå, dove attraversano il fiume Ume un’ultima volta sul Ponte Vecchio prima di tagliare il traguardo allo Scandic Plaza Umeå.


Punti di controllo e alloggio

In base alla disponibilità, l’evento mette a disposizione un numero limitato di posti letto per brevi riposi nella maggior parte dei punti di controllo. Le camere d’albergo e le baite possono essere prenotate privatamente in anticipo se si desidera fare pause di sonno più lunghe durante il brevet. Consultate i link sottostanti per trovare alberghi, B&B e campeggi con cabine che offrono sconti ai partecipanti.

Il primo punto di controllo è Granö Beckasin sul fiume Ume. Qui i ciclisti fanno una breve sosta per rifocillarsi. Il secondo punto di controllo è Hotell Lappland a Lycksele, dove i ciclisti arriveranno qualche ora dopo l’alba. Qui i partecipanti faranno una sosta più lunga per consumare un pasto adeguato. Il terzo punto di controllo del brevetto, Storuman Camping & Cabins sul lago Storuman, è il primo punto di controllo che offre anche la possibilità di dormire. Kittelfjäll è il quarto punto di controllo. Qui l’evento dispone di diverse camere da 4 letti presso l’Ostello della Gioventù di Kittelfjäll, che includono docce e cucina.

Hattfjelldal Hotel è il primo checkpoint in Norvegia. Anche qui l’evento ha organizzato l’alloggio per i partecipanti. Molti ciclisti hanno prenotato qui un alloggio privato nel 2022, quindi assicuratevi di prendere accordi con largo anticipo se intendete soggiornare qui. Il punto di controllo successivo è Yttervik Camping & Cabins, situato sul Ranfjord, e anche qui l’evento ha organizzato un alloggio. Situato sulla E6, il campeggio di Yttervik è una tappa popolare anche per i turisti abituali. Se volete dormire in una cabina privata, prenotate in anticipo! Non lontano dal campeggio di Yttervik si trova la città portuale di Mo i Rana. Seguendo l’itinerario europeo E6, il percorso fa una deviazione intorno al centro della città, ma se volete dormire a Mo è consigliabile soggiornare all’hotel Scandic Meyergården. Mo offre una selezione di ristoranti e negozi. Se visitate Mo, dovrete ricollegarvi al percorso dove l’avete lasciato.

Da Mo il percorso sale su Saltfjellet fino al Circolo Polare Artico e al Centro del Circolo Polare Artico, dove i corridori fanno una sosta per mangiare. L’ultimo posto per dormire tra i checkpoint prima del Circolo Polare Artico è la pensione Krokstrand Café & Rooms a Krokstranda (alloggio privato). Scendendo da Saltfjell, il percorso lascia la E6 a Junkerdal, dove svolta verso est e torna in Svezia. L’ultima alternativa per la notte prima di lasciare la Norvegia è il centro turistico di Saltdal, situato su una deviazione di 1 km dal percorso. Oltre a camere di motel e cabine, la struttura dispone anche di un negozio di alimentari e di un ristorante.

Dopo Junkerdal e il confine svedese, l’ottavo punto di controllo del percorso è il Sandviken Mountain Lodge sul lago Tjaktjaure. Anche in questo caso, l’evento ha a disposizione alloggi e cabine da affittare privatamente. Se il tempo è stato brutto in montagna, questo sarà un punto di controllo che i corridori saranno felici di raggiungere. La struttura dispone di docce e anche di un punto di ristoro. Le cabine sono dotate di riscaldatori per asciugare vestiti e scarpe. Il nono punto di controllo è l’Hornavan Hotel di Arjeplog. Oltre ai posti letto per i partecipanti, l’hotel dispone anche di un ristorante. L’ultimo punto di controllo che offre una sistemazione organizzata per dormire è il Centro comunitario di Sorsele, a Sorsele.

L’undicesimo e ultimo punto di controllo prima del traguardo è l’Åmsele Camping di Åmsele, dove viene servito il piatto svedese Palt con mirtilli rossi. Anche al traguardo c’è cibo per i partecipanti. A seconda dell’arrivo dei corridori, è possibile ritirare una confezione di cibo direttamente dopo il traguardo allo Scandic Plaza o al ristorante Tapas Bara Deli. Per i partecipanti che hanno prenotato una camera allo Scandic Plaza, la logistica dopo il traguardo sarà semplice. Inoltre, per i ciclisti con i muscoli indolenziti, vale la pena visitare la sauna dell’hotel con vista panoramica dal 14° piano.

Umeå – Scandic Plaza Umeå

Prenota una camera sul sito web www.scandichotels.com o chiamare +46 8 517 517 00, #1.
Utilizzate il codice di prenotazione BMID160623 (valido per soggiorni tra il 16 e il 25 giugno).
Ultimo giorno utile per la prenotazione: 2 giugno.
Per garantire una camera, le prenotazioni vengono effettuate con carta di credito.
I pagamenti vengono effettuati successivamente in concomitanza con il soggiorno.
Le prenotazioni possono essere modificate o cancellate fino al 16 giugno, ore 18:00.
Per le modifiche/cancellazioni effettuate dopo le 18:00 potrebbe essere applicato l’addebito dell’intera notte.
I ciclisti che soggiornano in hotel hanno a disposizione un deposito bagagli separato per le cassette delle biciclette durante l’evento. 
Contatta l’hotel: mice.plazaumea@scandichotels.com, +46 90 205 63 00, #2.


Alloggio in altri punti di controllo ->


Cibo durante l’evento

Il menu per il 2023 non è stato deciso, ma sarà simile a quello del 2022. I menu della maggior parte dei checkpoint sono locali, hanno influenze locali o nazionali e sono preparati con ingredienti locali. Nel 2022, il giorno prima della partenza, ai partecipanti è stato servito il piatto austriaco Kaiserschmarrn (frittelle strapazzate) con un tocco svedese: la marmellata di mirtilli. La sera, quattro ore prima della partenza, ai corridori è stata servita una cena leggera a buffet presso la locanda Brännland: filetto di pollo al forno, salsiccia di salumeria della locanda, insalata di bulgur, due varietà di insalata di pasta, un’insalata di patate e un’insalata di fagioli verdi misti. Al checkpoint segreto di Granö, a 69 km dalla partenza, i corridori hanno fatto una breve sosta per un caffè e una palla energetica a base di datteri, mirtilli, farina d’avena e cioccolato di Ben & Jerry. Al primo checkpoint ufficiale di Lycksele è stata servita trota iridea con insalata di pasta di vetro e lenticchie rosse, seguita da caffè e biscotti. A Storuman il menu prevedeva una bistecca di alce marinata con insalata di patate insieme a erbe, formaggio Västerbotten e semi di girasole tostati, servita con gahkku (torta calda sami). Per dessert caffè e torta al rabarbaro. A Kittelfjäll i piloti hanno mangiato un’insalata di pasta di fagioli con salmerino alpino e poi un panino alla cannella con caffè. A Hattfjelldal è stata servita una specialità norvegese: zuppa di salmerino alpino servita con focaccia, seguita da caffè e biscotti. Al campeggio di Yttervik, vicino a Ranfjorden, i corridori hanno mangiato un wrap con salmone e al centro del Circolo Polare Artico c’era anche un wrap, ma questa volta con carne di renna, e per finire una bevanda ai mirtilli rossi e caffè. A Sandvikens fjällgård i corridori hanno mangiato carne di alce affumicata e cervo in un’insalata di pasta. Ad Arjeplog i partecipanti hanno potuto mangiare un involucro con polpette di carne di alce insieme a un’insalata di patate. A Sorsele è stata servita un’insalata di pasta alle verdure seguita da torta di segale e caffè. Infine, ad Åmsele i partecipanti hanno potuto gustare l’ormai famoso piatto Palt, fritto su un fuoco all’aperto e servito con mirtilli rossi e burro, e poi il caffè.

In tutti i punti di controllo ci sono opzioni per i vegetariani. Durante l’iscrizione finale all’evento, i corridori possono presentare richieste alimentari speciali, ad esempio vegane, senza lattosio, ecc.

Negozi di alimentari e ristoranti

Questo evento si svolge in una regione scarsamente popolata della Scandinavia, quindi le città e i villaggi sono pochi e lontani tra loro. Le opportunità di rifornimento tra i checkpoint saranno quindi molto limitate, quindi non contate di poter fare soste spontanee lungo il percorso. Oltre ai posti di blocco, Lycksele, Mo i Rana e Arjeplog dispongono di stazioni di servizio con servizio 24 ore su 24, dove è possibile acquistare cibo. Le città e i villaggi che dispongono di posti di blocco, Lycksele, Storuman, Kittelfjäll, Hattfjelldal, Mo i Rana e Sorsele, hanno anche ristoranti e negozi di alimentari aperti almeno fino alle 20:00. Inoltre, ci sono negozi di alimentari, ristoranti e stazioni di servizio che servono cibo nei villaggi che non sono posti di blocco, ad esempio Korgen (fino alle 22:00), Jäkkvik, Rusksele, Åmsele e Vindeln (fino alle 21:00). Le carte di debito come Mastercard e VISA sono generalmente accettate sia in Svezia che in Norvegia.

Stato delle strade

Questo evento si svolge su strade asfaltate in condizioni da eccellenti ad accettabili. Il percorso contiene anche un tratto di ghiaia in buone condizioni. Il manto stradale è generalmente compattato e liscio, con ghiaia sciolta lungo i bordi. Per quanto riguarda le strade asfaltate, alcuni tratti delle strade di montagna possono essere danneggiati dal gelo, con asfalto ravelato e crepe trasversali del manto stradale. Fate attenzione a buche e solchi su queste strade. Pneumatici di dimensioni maggiori e pressioni più basse ridurranno le vibrazioni della strada, ma per il percorso nel suo complesso si consigliano pneumatici con dimensioni di 25-28 mm. 

Per il momento non sono stati pianificati grandi lavori stradali per le strade incluse nell’MSR 2023. Tuttavia, nel mese di maggio potrebbero essere annunciati piccoli lavori stradali non programmati in seguito al disgelo primaverile. In caso di modifiche dell’ultimo minuto al percorso a causa di lavori stradali, riceverete informazioni via e-mail. Riceverete informazioni dell’ultimo minuto anche al momento dell’iscrizione presso la sede di partenza a Umeå. Si prega di controllare questa sezione del sito web durante la primavera, con l’avvicinarsi della data dell’evento.

Clima e meteo

La definizione meteorologica di primavera è l’aumento delle temperature medie giornaliere tra 0°C e 10°C per almeno sette giorni consecutivi. Alle latitudini dell’evento, la primavera meteorologica si verifica normalmente tra la fine di aprile e l’inizio di maggio. L’estate meteorologica si verifica quando la temperatura media giornaliera è stata di almeno 10°C per cinque giorni consecutivi. In montagna, la primavera meteorologica si trasforma in estate meteorologica durante l’evento a metà giugno.

Le temperature diurne in pianura si aggirano intorno ai 15-20°C e scendono a 10-5°C ad altitudini superiori al limite degli alberi. Temperature notturne in pianura: 10°C – 5°C. Al di sopra del limite degli alberi, le temperature notturne si aggirano intorno ai 5°C – 0°C. 

Temperature medie e velocità del vento a giugno:

PUNTI di CONTROLLOGIORNO-NORM.GIORNO-MAXNOTTE-NORM.NOTTE-MIN.VENTO-MED.VENTO-MAX
Umeå20°C24°C8°C4°C
Lycksele20°C26°C7°C2°C
Storuman19°C25°C7°C2°C
Kittelfjäll14°C22°C4°C-1°C7-14 km/h32 km/h
Hattfjelldal12°C23°C6°C2°C7-14 km/h32 km/h
Mo i Rana17°C26°C10°C4°C7-14 km/h32 km/h
Arctic Circle9°C23°C6°C2°C11-18 km/h32 km/h
Mierkenis14°C22°C4°C-1°C7-21 km/h50 km/h
Arjeplog17°C25°C7°C2°C
Sorsele18°C25°C8°C3°C
Åmsele19°C25°C8°C4°C

La topografia di un paesaggio influisce in modo determinante su venti, temperature e precipitazioni. In montagna il tempo rimane quindi mutevole e imprevedibile anche in estate. Possibilità di pioggia in montagna durante l’evento? Circa il 50%. A giugno si tratta in genere di piogge leggere o moderate, ma occasionalmente possono verificarsi forti precipitazioni. Potrebbero verificarsi anche leggere nevicate, che però non rimarranno sulle strade. 

Il percorso passa per Mierkenis, stazione meteorologica dell’Istituto meteorologico e idrologico svedese.

Abbigliamento e attrezzature

Come si vede sopra, le temperature giornaliere oscilleranno durante l’evento. Le temperature possono raggiungere i 25°C durante il giorno e scendere a 0°C durante la notte. A ciò si aggiunge il fattore wind chill quando si sceglie l’abbigliamento per l’evento. Una temperatura dell’aria di 2°C combinata con una velocità del vento di 15 km/h darà una temperatura di raffreddamento da vento di -1,8°C. Pertanto, scegliete abbigliamento antivento/pioggia di alta qualità e guanti a dita lunghe che vi mantengano caldi e asciutti, anche nelle peggiori condizioni atmosferiche. L’evento non prevede un servizio di bagdrop, quindi gli indumenti indossati durante il brevet devono essere portati sulla bicicletta dall’inizio alla fine. Per questo motivo, scegliete capi che vi permettano di avere il maggior numero di combinazioni possibili, anziché capi che potreste usare una sola volta o non usare affatto. Si consiglia un sistema a strati di indumenti sottili con proprietà diverse. Questi indumenti permettono di regolare la temperatura durante la giornata, facendo brevi soste per togliere o mettere uno strato, che viene poi riposto nella tasca posteriore per essere utilizzato in seguito. Copriscarpe foderati, giubbotti antivento, scaldamuscoli e scaldabraccia sono pratici in condizioni di temperature variabili.

Come già accennato, nei brevetti non è consentita l’assistenza personale, come auto al seguito o depositi di cibo tra i punti di controllo. Poiché il percorso attraversa principalmente aree scarsamente popolate, le possibilità di rifornimento possono diventare rapidamente molto incerte, soprattutto in montagna. Per questo motivo, è molto importante portare con sé in bicicletta cibo e bevande a sufficienza per il passaggio tra i punti di controllo. Nei brevetti, le borse da sella o da telaio sono solitamente utilizzate per trasportare cibo, attrezzi, abbigliamento da pioggia ecc.: Apidura, Ortlieb, Arkel, Roswheel, Pro Discover. Su strade trafficate e con limiti di velocità tra i 90 e i 100 km/h, un giubbotto catarifrangente può essere un buon complemento a una luce posteriore accesa, soprattutto in caso di pioggia e nebbia.

Apparecchiature elettroniche

L’evento MSR utilizza un sito web semplice e facile da usare durante la gara per il monitoraggio e la sicurezza personale in montagna. Effettuando il check-in ai punti di controllo tramite il sito web, sia l’organizzatore che gli amici e le famiglie potranno seguire i vostri progressi lungo il percorso. Per questo motivo, anche per scattare foto, è importante che il cellulare sia acceso durante la gara. Per i partecipanti internazionali al di fuori dell’UE/SEE, sarà pratica una soluzione prepagata, Telia Prepaid. Mappe di copertura: Telia Sweden. Telia Norway.

In Svezia e Norvegia, la tensione standard è di 230V. Prese: tipo F Schuko (EE 7/4) e tipo C Europlug.

Fauna e natura

Avrete buone probabilità di vedere alci, renne e volpi vicino alla strada, soprattutto la sera e la notte. Potrete anche vedere cervi e caprioli, e in rari casi il lupo, la lince o la martora; forse anche il lupo grigio o l’orso bruno. Nei laghi di montagna si trovano uccelli come il cigno urlatore, il cigno muto e il loon artico. Nei prati delle fattorie si possono vedere gru comuni, oche del Canada e oche greylag. Nelle foreste si possono osservare picchio nero, picchio rosso maggiore, cuculo comune, gallo cedrone e gallo forcello, ma anche rapaci come il gufo boreale. C’è anche la possibilità di vedere rapaci più grandi, come l’aquila reale e il falco pescatore. Al di sopra del limite degli alberi si può vedere la pernice bianca. In Norvegia, intorno al lago Rössvattnet, le pecore domestiche vagano libere sulle strade. In riva al mare è possibile vedere un’aquila dalla coda bianca che si libra sopra il Ranfjord, tra sterne artiche e diverse specie di gabbiani.

Sia in Svezia che in Norvegia vige il diritto di accesso pubblico alla natura selvaggia, il che significa che è consentito accamparsi e nuotare nelle foreste e nei laghi di proprietà privata, a condizione di non sporcare o distruggere, o di trovarsi nelle immediate vicinanze di abitazioni private (in tal caso, chiedere prima il permesso). In montagna, l’acqua dei ruscelli è potabile. Tuttavia, non bevete dall’acqua stagnante. L’acqua deve essere corrente e limpida.


Suggerimenti per la strada

  • Prima dell’evento, studiate il percorso in Google Street View, in particolare gli incroci stradali critici e la posizione dei punti di controllo del brevet.
  • Quando si va in bicicletta, risparmiare il più possibile le energie. Cercate di mantenere una frequenza cardiaca costante per tutta la durata del brevet. Immaginate di percorrere la seconda metà del brevet più velocemente della prima.
  • Non stressatevi, anche questo è uno spreco di energia. Un brevet è soprattutto un test mentale. Non contate i chilometri. Rilassatevi e lasciate che il brevet prenda il tempo che gli serve. Suddividete la distanza in obiettivi di tappa più brevi e concentratevi su di essi.
  • Con il tempo, lo sforzo di recuperare il tempo perso ai punti di controllo verrà ripagato pedalando più velocemente. Per risparmiare tempo, cercate invece di essere organizzati ai punti di controllo. Pianificate le soste ai checkpoint con largo anticipo.
  • Pianificate l’assunzione di cibo e liquidi a lungo termine. Non lasciate un punto di controllo senza aver fatto rifornimento di provviste e bottiglie d’acqua. Portate sempre con voi delle scorte di riserva in caso di imprevisti tra un posto di blocco e l’altro. È consentito l’aiuto dei residenti lungo il percorso, come il rifornimento di bottiglie d’acqua o la riparazione di una bicicletta, anche tra i punti di controllo.
  • Non dimenticate di registrarvi ai punti di controllo! Effettuate il check-in ai punti di controllo e assicuratevi che la vostra tessera brevet sia firmata e/o timbrata PRIMA di fare qualsiasi altra cosa, ad esempio mangiare, dormire, andare in bagno, ecc. 

    L’organizzatore Cykelintresset vi augura buon viaggio e buona fortuna!